Image Alt

Struttura

La Storia

Originariamente le case a corte erano abitazioni date ai braccianti dai nobili proprietari terrieri ed ogni corte ospitava un’intera famiglia con le stanze ove dormire e mangiare, le piccole stalle per gli animali e i solai ove si asciugavano e mantenevano i cibi per tutto l’anno. Racconti di paese riferiscono che nella Corte dei Colori, anticamente, vi era un piccolo convento di Padri Basiliani con tanto di cappella e chiesetta ove si teneva la messa; dell’epoca rimane un’antica pietra, posta sopra l’ingresso, riportante la loro caratteristica croce e la data del 1758.

Ristrutturazione

Nel 2014 queste antiche corti ed abitazioni sono state sapientemente ristrutturate nel pieno rispetto dell’architettura Salentina, riportando alla luce splendidi soffitti a stella e a botte in pietra, recuperando consumate scale esterne, stupendi terrazzini e sostituendo solo quanto deteriorato con gli stessi materiali usati originariamente.

Struttura

La struttura dispone di due ingressi indipendenti: il primo pedonale sulla via principale del paese a due passi dalla piazza e il secondo, retrostante, carrabile e pedonale, per accedere al parcheggio privato recintato collegato alla zona giardino e piscina. Un locale lavanderia con lavatrice, asciugatrice, ferro e asse da stiro è a completa disposizione degli ospiti. Gli 8 appartamenti, che possono ospitare da 2 a 6 persone, sono completamente autonomi, hanno entrata indipendente e accesso libero sia alla corte interna che alla zona giardino e piscina e al parcheggio.